IC 2 BOLOGNA

Piccoli registi cercasi… per la legalità. Incontro con l’astronauta Luca Parmitano

Ottimo terzo posto al concorso nazionale per il corto “Sana e robusta Costituzione – art. 3” dell’IC2 Primaria “Drusiani” di Bologna 

Si è conclusa con grande successo la VII edizione del Concorso Nazionale “Piccoli registi cercasi… per la legalità”, organizzata dall’I.C.S. “Italo Calvino” di Catania che ha visto la partecipazione di oltre trenta cortometraggi scolastici provenienti da tutta Italia. Questa edizione è stata dedicata al degrado ambientale e ai cambiamenti climatici.

La giornata è iniziata con un ospite d’onore, l’astronauta Luca Parmitano, che ha incontrato gli studenti collegati anche da Milano, Bologna, Reggio Emilia, Empoli e Catania ed ha risposto alle loro domande dando vita a un coinvolgente e ricco confronto sulla salvaguardia dell’ambiente e del pianeta, sulle responsabilità dell’uomo, ma anche sulla sua attività nello spazio.

La manifestazione è stata così l’occasione per riflettere sulla necessità di preservare le risorse naturali e di ridurre il degrado ambientale al fine di promuovere il rispetto dell’ambiente. Delle undici opere ammesse alla fase finale diverse sono state le opere che si sono distinte, secondo la Giuria, per la qualità tecnica e per l’approccio originale al tema affrontato.

Il Gran premio della Giuria è stato assegnato a “Il nascondiglio” della Scuola “Balletti” di Quattro Castella (Reggio Emilia), “un cortometraggio che cattura lo spettatore facendogli rivivere una delle pagine più difficili della nostra storia”.

A vincere il primo premio è stato “Un posto per tutti” della Scuola sec. I grado “A.Moro” di Cerro al Lambro (Milano), un’opera “semplice e toccante fatta di sguardi, gesti e colori in cui la regia delicata si unisce alla bravura dei giovani interpreti”.

L’I.I.S. “Ferraris – Brunelleschi” di Empoli (Firenze) ha vinto il secondo premio con “Strada facendo”, “un cortometraggio la cui forza nasce innanzitutto dalla collisione tra le frasi piene di pregiudizi e i volti di chi ha lasciato il proprio paese col sogno di una vita migliore”.

Ad aggiudicarsi il terzo posto è stato il corto “Sana e robusta Costituzione – art. 3” dell’IC2 – Scuola primaria “Drusiani” di Bologna che si è distinto per “le capacità interpretative del protagonista che riesce a denunciare i soprusi subiti e di tutti i giovani interpreti”.

Legami” dell’I.C.S. “Dusmet-Doria” di Catania ha ottenuto il Premio speciale della giuria junior. I piccoli giurati hanno apprezzato in questo corto “l’intensità dell’interpretazione della giovane protagonista che attraverso gli sguardi e il monologo interiore riesce a rappresentare le difficoltà comunicative e relazionali che spesso vivono i ragazzi”.

Le menzioni speciali sono state assegnate a: I.C.S. “Di Guardo-Quasimodo” di CataniaI.C.S. “Purrello” di San Gregorio (Catania) e IC20 “Rolandino de’ Passeggeri” di Bologna.

Piccoli registi cercasi… per la legalità” è un’iniziativa che, grazie al lavoro di squadra del Dirigente Scolastico Prof. S. Impellizzeri e del suo staff organizzativo, crea da ormai sette anni un’occasione unica di incontro e scambio tra i giovani valorizzando il cortometraggio e le potenzialità dei linguaggi artistici dei nuovi media.

 

ELENCO DELLE OPERE FINALISTE

ICSCalvino

 

INCONTRO CON L’ASTRONAUTA LUCA PARMITANO

 

PREMIAZIONE